Certificazioni di conoscenza della Lingua Italiana livello A2 e B1 per immigrati

Corsi di preparazione ed esami

I cittadini stranieri residenti in Italia possono richiedere il Permesso di Soggiorno CE (“Carta di soggiorno”) o la Cittadinanza Italiana, se hanno alcuni requisiti, tra cui un  Certificato di  conoscenza della lingua italiana di livello A2 per il Permesso di Soggiorno CE o di  livello B1 per  la Cittadinanza italiana.

Questi certificati possono essere rilasciati solo da quattro Enti riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: Università per Stranieri di Siena (CILS), Università per Stranieri di Perugia (CELI), Università Roma TRE (CertIT) e Società Dante Alighieri (PLIDA).
Per ottenere il certificato è necessario sostenere un esame e superare tutte le prove contenute nell’esame.

L’ILM – Istituto linguistico Mediterraneo di Pisa è sede d’esame convenzionata con l’Università per Stranieri di Siena (CILS),  l’Università Roma Tre (CertIT)  e l’Università per Stranieri di Perugia (CELI). Per il momento gli esami per ottenere la certificazione CELI sono sospesi.

DATAESAMELIVELLO e FORM ISCRIZIONESCADENZA
29 settembre 2022Cert.ITA2 integrazione (Form CertIT A2)

B1 cittadinanza (Form CertIT B1)

12 Agosto 2022
20 Ottobre 2022CILSA2 integrazione (Form CILS)

B1 cittadinanza (Form CILS)

09 Settembre 2022
17 Novembre 2022Cert.ITB1 (Form CertIT B1)30 Settembre 2022
15 Dicembre 2022CILStutti i livelli (Form CILS)31 Ottobre 2022
Le Università possono aprire sessioni straordinarie d’esame. In quel caso questo calendario potrebbe subire variazioni.

Certificazione Italiano Lingua Seconda (CILS) – Integrazione in Italia

Certificazione dell’Italiano come lingua straniere (CertIT)

Certificazione di conoscenza della lingua italiana livello A2 e B1

Per potere fare l’esame è necessario fare una iscrizione prima della data di scadenza (vedi sopra). Per fare l’iscrizione il candidato deve inviare alla Scuola:

  1. Modulo di iscrizione riempito e firmato
  2. Copia del documento d’identità
  3. Quota di iscrizione

Nel modulo (form) di iscrizione ogni candidato deve scrivere chiaramente  un indirizzo email, dove sarà inviato un Test di valutazione iniziale  per stabilire il livello di conoscenza della lingua Italiana. Il test dovrà essere rimandato alla Scuola almeno 5 settimane prima della data di esame.

NON saranno iscritti candidati che non forniranno un indirizzo e-mail valido

Dopo il test il candidato dovrà frequentare un corso online o in presenza. Il percorso didattico per ottenere la Certificazione di livello è così strutturato:

Livello A2: 1° Fare il Test di valutazione iniziale; 2° Seguire il percorso di preparazione di base; 3° Sostenere il test nella data prefissata.

Il percorso di preparazione di base* consiste in  2 incontri alla settimana per 4 settimane (totale 12 ore di lezione):

lunedì dalle 18,30 alle 20,00

giovedì dalle 15,30 alle 17,00.

Livello B1: 1° Fare il Test di valutazione iniziale; 2° Seguire il percorso di preparazione di base; 3° Sostenere il test nella data prefissata.

Il percorso di preparazione di base* consiste in 1 incontro alla settimana per 4 settimane (totale 6 ore di lezione):

giovedì dalle 15,30 alle 17,00.

*Se il test non viene riconsegnato o viene riconsegnato in bianco o con moltissimi errori, la Scuola consiglierà un numero di lezioni aggiuntive. Il loro prezzo  sarà calcolato in base al numero delle lezioni necessarie per arrivare al livello necessario per affrontare l’esame (A2 o B1)

Durante l’esame di livello A2 è prevista la presenza di un tutor madrelingua per gruppi linguistici ma non possiamo garantire sempre per ogni sessione la presenza di tutor per tutte le lingue.

 

MOLTO  IMPORTANTE

  • L’esame CILS  e l’esame CertIT per i livelli A2   e B1 per immigrati non prevedono capitalizzazioni, cioè chi non supera anche una sola delle cinque prove dell’esame deve ripetere tutto l’esame
  • Per avere il certificato originale è necessario prevedere una attesa di 4 mesi.
  • Il numero di iscrizioni che l’ILM può accettare per ogni sessione d’esame dipende dalla  disponibilità degli spazi e degli esaminatori, che a loro volta  dipendono dal numero di corsi ordinari aperti. Per questo non possiamo iscrivere sempre all’esame  tutti coloro che lo richiedono.
  • I candidati devono presentarsi alla prova d’esame muniti di PENNA NERA o BLU; svolgere la prova d’esame con una penna di colore diverso o con una matita comporta la non validità della prova.
  • I candidati non potranno utilizzare telefoni cellulari durante tutta la durata della prova d’esame; gli esaminatori provvederanno e prendere in custodia i telefoni dei candidati prima dell’inizio della prova e a riconsegnarli loro alla fine della prova.
  • A seconda del numero dei candidati può essere necessaria una lunga attesa per sostenere la prova orale.
  • Non è possibile uscire fino alla fine dell’esame (prova orale).
  • La mattina dell’esame si richiede presentarsi alle ore 8.00 con un documento d’identità valido, uno snack ed una bevanda.
  • Gli accompagnatori devono aspettare fuori dall’edificio.
  • I bambini non sono ammessi.
  • La quota di iscrizione comprende i costi del Test di valutazione iniziale, della Tassa di iscrizione all’esame presso l’Università,  le lezioni e simulazioni, il materiale didattico.  I candidati che non superano l’esame possono continuare a seguire il Corso di preparazione pagando solo la Tassa d’esame prevista dall’Università.
  • L’ILM – ‘Istituto linguistico Mediterraneo –  nei confronti dei candidati applica la propria Politica della Qualità, con cui gestisce tutti i processi di erogazione di corsi ed esami. ILM quindi non fa distinzioni di sesso, età, razza, religione, orientamento politico e sessuale, ed accoglie tutti con cortesia e rispetto, mettendo tutti i candidati in condizione di affrontare con tranquillità l’esame.  Questa apertura e gentilezza richiesta a tutti i collaboratori ILM nei confronti di tutti gli utenti dei servizi della Scuola non può e non deve essere scambiata con una disponibilità a transigere al corretto svolgimento dell’esame, secondo le regole stabilite da ciascuna Università.

Quindi tutti i candidati, sia che abbiano seguito un corso breve o più lungo, non devono dare per scontato un aiuto da parte degli esaminatori durante lo svolgimento del test,  il superamento dell’esame e quindi l’ottenimento del certificato stesso.

CONDIVIDERE SU

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Email

Testimonial

testimonial
Leggi l'esperienza dei nostri studenti con noi.

Facebook

Instagram

Iscriviti al canale!